L’evoluzione del noleggio negli anni e l’offerta ai giorni d’oggi

{CAPTION}

 

Uno dei settori che al giorno d’oggi sono in netta crescita è quello del noleggio auto a lungo termine, tanto da essere diventato una valida alternativa all’acquisto.

Diffuso in Italia a partire dagli anni Settanta del secolo scorso sul modello di Paesi come Germania, Norvegia e ovviamente Stati Uniti, era un servizio riservato inizialmente solo alle grandi aziende, ma con il tempo si è esteso anche alle piccole e medie imprese e nel 2016 anche ai privati. Oggi, infatti, il numero di singoli che si rivolgono a società noleggiatrici è sempre più alto.

Il grande successo e l’estensione ai privati hanno come comune denominatore la convenienza: un contratto di noleggio a lungo termine, valido da un minimo di un anno ad un massimo di cinque, stabilisce una somma comprendente le spese che prevede l’avere un’auto di proprietà. 

Noleggiare anziché acquistare significa infatti avere notevoli vantaggi prima di tutto economici perché l’importo da pagare mensilmente è fisso anche in caso di imprevisti; inoltre anche a livello di gestione del veicolo, affidata completamente alla società, in quanto nel prezzo sono previsti anche bollo, assicurazione, tagliando, tassa di proprietà, ricambio di pneumatici, auto di sostituzione in caso di danneggiamenti.

Al giorno d’oggi acquistare un’auto è un processo sempre più complicato, non solo per le modalità di pagamento ma anche per l’evoluzione delle auto, sempre più veloce e con sempre maggiori funzionalità, infatti, un’auto nuova potrebbe risultare già vecchia dopo soli 3 anni perché non rispetta determinate specifiche di emissioni o perchè sono stati inventati sistemi di sicurezza più evoluti. Inoltre, sono sempre di più le persone che nel confronto tra acquisto e noleggio calcolano le spese complessive di un’automobile, manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione, bollo, eventuali problematiche che richiedono il carroattrezzi, tutti costi che sono azzerati, o meglio inclusi nel canone mensile quando si parla di noleggio.

Considerando che, al fine di tenere la vostra auto sempre in perfette condizioni di sicurezza, sarebbe opportuno cambiare l’auto ogni 4 anni, forbice in cui non si ha una grande svalutazione del proprio veicolo, proprio per questo motivo la formula del noleggio è sempre più conveniente.

Infatti, al termine del contratto stipulato si può decidere di restituire l’auto e stipulare un nuovo contratto per ricevere una nuova auto.

Prima di acquistare un’auto è sempre più importante fare tutte le valutazioni opportune per decidere quale sia la migliore soluzione possibile in base alle proprie esigenze ma il noleggio, oggi, permette di pensare seriamente alla auto dei propri sogni senza spendere un patrimonio.