Il matrimonio: un evento da finanziare

Coronare con il matrimonio la propria storia d’amore è il sogno di molte coppie che spesso ritardano l’evento per prepararsi economicamente a sostenerne le spese. Infatti allestire una festa di nozze, degna di un giorno memorabile, com’è nella tradizione italiana, implica un budget proibitivo per le tasche di molti.

Rinunciare, non solo ai festeggiamenti ma anche al matrimonio, come spesso accade, è tuttavia andare controcorrente e privarsi di un piacere che difficilmente la sorte riproporrà.

Del resto, celebrare le nozze nella classica forma made in Italy, è diventato trend di numerose coppie straniere, le quali scelgono proprio location prestigiose nelle nostre regioni per unirsi in matrimonio e predisporre banchetti prelibati con le tipiche specialità enogastronomiche.

Coloro che non possono contare sul finanziamento familiare, dei parenti e degli amici, e chiedere loro, in luogo dei consueti regali,di partecipare alle spese per l’organizzazione della festa, potranno trovare modi alternativi di aiuto, altrettanto validi.

Presentando un  ilancio preventivo basato su di una check list comprensiva di diversi optional tra cui addobbi floreali per le abitazioni e le sale d’intrattenimento, un buon servizio da parte di un fotografo matrimonio specializzato, cibi e bevande in quantità, si potranno ottenere prestiti personali, anche di modeste entità, da parte di Istituti di credito, restituibili in comode rate mensili.

Il prestito personale, in genere, viene elargito facilmente e non richiede la presentazione di particolari documenti o di speciali contratti a copertura del debito, come avviene ad esempio, per i mutui richiesti per acquistare un’immobile, che comportano ipoteche. La firma dei genitori, dipendenti o pensionati, sarà sufficiente a far ottenere ad una giovane coppia il prestito finalizzato alla realizzazione dell’agognata festa di nozze, con incluso servizio fotografo matrimonio.

Seguendo il modello economico di stampo anglosassone, in alternativa ai prestiti finalizzati e personali, molte coppie intraprendenti decidono di rivolgersi a start- up di artigiani e professionisti, attive nel settore dell’organizzazione di eventi che si avvalgono del crowdfounding online, un modello di reperimento fondi tramite piattaforme web.

Il tipo di crowdfunding più diffuso è la donation/rewards crowdfunding. A seguito di una donazione, è prevista una ricompensa di carattere non finanziario, come un gadget, un prodotto, un meeting con il creatore dell'idea, uno sconto, o la rateizzazione del pagamento sul servizio richiesto.

Una coppia di sposi potrà ottenere benefici economici sostanziosi per le prestazioni dei fornitori i quali ricaveranno, in cambio, visibilità, consenso e good reputation mettendo a disposizione i propri servizi.