Tutto quello che c’è da sapere sugli incentivi fiscali per l’acquisto serramenti

Migliorare il comfort abitativo della vostra abitazione vi consente di donarle un incredibile valore aggiunto. Alcuni privati ed aziende possono permettersi di sostenere i costi di ristrutturazioni e migliorie senza troppi problemi. Altre realtà invece si trovano a fare i conti con budget limitati che spesso obbligano i diretti interessati a rinunciare.

In questo artico insieme a Gioma srl che si occupa si rifiniture di pregio per una casa confortevole ed in particolare della vendita di serramenti ad Udine ci spiega come è possibile avere diritto agli incentivi fiscali del 65% nei quali la sostituzione dei vecchi infissi con serramenti di ultima generazione, rientrano.

La sostituzione dei vecchi serramenti è considerata infatti un'opera di miglioramento dell'efficienza energetica di un'abitazione ma perchè? I serramenti di ultima generazione infatti sono caratterizzati da un ottimo isolamento termico e da un'eccellente tenuta stagna. Questo significa che attraverso un serramento nuovo, meglio ancora se in pvc, non passano spifferi ne umidità. Ma non solo! Attraverso la struttura stessa del serramento non si disperde calore verso l'esterno, questo perchè la trasmittanza termica di questi infissi è bassissima. Molto più bassa di un serramento in legno o peggio ancora in alluminio.

Questo ottimo isolamento termico si traduce in un drastico abbattimento dei costi per riscaldamento invernale e condizionamento estivo, in quanto le risorse di luce e gas utilizzate sono sensibilmente inferiori. Esiste infatti la concreta possibilità di abbattere i costi delle bollette fino al 50% ed a seconda della zona climatica in cui si trova l'edificio è possibile posticipare anche di un mese l'accensione del riscaldamento invernale.

Per poter accedere agli incentivi è necessario che i serramenti installati rispettino determinati requisiti di trasmittanza termica. La trasmittanza termica è un valore che indica l'attitudine di un corpo a cedere calore attraverso la sua superficie. Per i serramenti di ultima generazione ad alto isolamento termico il valore della trasmittanza termica deve essere il più bassa possibile.

Questi valori sono indicati in apposite tabelle ministeriali e fanno riferimento alla zona climatica in cui ha sede l'immobile. Questo ovviamente mette in evidenza la necessità di rivolgersi solo a professionisti qualificati.

Una volta erogato l'incentivo questo rappresenta una detrazione irpef per il richiedente. L'ammontare dell'incentivo viene accreditato sul conto corrente del richiedente in 10 rate, una all'anno.

I serramenti per i quali è possibile richiedere la detrazione fiscale del 65% sono quelli installati entro il 31 dicembre 2016. Avete quindi solo ancora pochissimi mesi per approfittarne.